Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
16 settembre 2012 7 16 /09 /settembre /2012 13:16

379023 2353633718466 1178869264 32331988 341217147 nE mentre le dinamiche variano da famiglia a famiglia, esperti - sia degli operatori sanitari e genitori di bambini con autismo - . Il grado di sfida può variare a seconda della gravità della autismo, i problemi correlati che le famiglie devono affrontare, e rendersi conto che la tua vita sarà completamente diversa da quella che  aspettavi. La vita quotidiana con le speciali-esigenze  di un bambino presenta molte sfide uniche. Come si fa a venire a patti con il fatto che il vostro bambino ha l'autismo? Come si fa a far fronte una volta a superare lo shock iniziale?
Non si è mai pronti per una diagnosi di autismo. E 'probabile che potrete godere di una vasta gamma di emozioni. È doloroso amare così tanto, e dover accettare qualcosa di così tanto amaro, e non del tutto capito. Volete che il vostro bambino migliori , questo vi portera' a sentir alcune delle tappe comunemente associati con dolore. Si può "rivisitare" questi sentimenti di volta in volta sono il  vostro futuro.. andare avanti,  con le proprie esigenze e le emozioni lungo la strada.
Subito dopo la diagnosi si può sentire storditi e confusi. La realtà della diagnosi può essere così travolgente che non sei pronto ad accettarla o inizialmente ignorarla. Si può anche mettere in discussione la diagnosi o la ricerca di un altro medico che dirà
è qualcosa di diverso.

Tristezza o dolore
Molti genitori devono piangere alcune delle speranze e dei sogni che tenevano per il loro bambino prima di poter andare avanti. Ci saranno probabilmente molte volte in cui ti senti molto triste. Gli amici possono fare riferimento e vederti come "depresso", che può sembrare spaventoso.
Vi è, tuttavia, una differenza tra tristezza e depressione. La depressione si trova spesso nel modo di muoversi in avanti. Permettere di sentire la tristezza può aiutare a crescere.E'una reazione comune un  diritto  sentirsi tristi ed esprimersi in modi che sono confortevoli per noi stessi. Piangere può aiutare a rilasciare un po 'la tensione che si accumula quando si tenta di tenere in tristezza. Un bel pianto si può ottenere più di un ostacolo e vi aiuterà ad affrontare il prossimo.

Rabbia
Con il tempo, la tua tristezza può cedere il passo alla rabbia. Anche se la rabbia è una parte naturale del processo, si potrebbe scoprire che è diretta a quelli più vicini a voi - il vostro bambino, il vostro coniuge, il tuo amico o al mondo in generale. Si può anche provare risentimento verso i genitori di bambini normali. La tua rabbia potrebbe uscire in modi diversi - scattare a persone, esagerando nelle  piccole cose, anche urlando e gridando. La rabbia è normale. Si tratta di una reazione sana e atteso per sentimenti di perdita e di stress che vengono con questa diagnosi. Esprimendo la tensione . E 'un tentativo di raccontare alle persone intorno a voi che farti del male, che vi  siete  indignati che questa diagnosi è successa a tuo figlio.

Negazione
Si può passare attraverso periodi di rifiuto di credere a quello che sta accadendo al vostro bambino. Non scegliere consapevolmente questa reazione, come la rabbia, succede e basta. Durante questo periodo, potreste  non essere in grado di sentire i fatti che si riferivano alla diagnosi del vostro bambino. Non essere critici di voi stessi per reagire in questo modo. La negazione è un modo di far fronte. Può essere quello che si ottiene in un periodo particolarmente difficile. È necessario, tuttavia, essere consapevoli di che potrebbe trattarsi di negazione in modo da non causare la perdita di messa a fuoco sul  vostro bambino.

Cercate di non "sparare al messaggero." Quando qualcuno, un professionista, un terapeuta o un insegnante, ti dice qualcosa che è difficile sentir parlare il vostro bambino, ritengono che stanno cercando di aiutarti in modo da poter risolvere il problema. E 'importante non allontanare le persone che possono dare utilita' e monitoraggio nei progressi del vostro bambino. Che siate d'accordo o meno, cercare di ringraziarli per le informazioni.Quando hai avuto la possibilità di calmarti cercate di considerare le informazioni.

Solitudine
Si può sentire isolati e soli. Questi sentimenti possono avere molte cause. La solitudine può anche venire dal fatto che nella tua nuova situazione semplicemente non ti senti di avere il tempo per contattare gli amici o la famiglia , non capirebbero e penseresti che non  abbiano  alcuni suggerimenti  per prendersi cura di loro  e per ottenere il supporto necessario.

Accettazione
In definitiva, si può sentire un senso di accettazione. E 'utile distinguere tra l'accettare che il vostro bambino è stato diagnosticato autisticoo e accettare l'autismo . Accettare la diagnosi significa semplicemente che si è pronti a sostenere il vostro bambino.
Il periodo a seguito di una diagnosi di autismo può essere molto impegnativo, anche per le famiglie più armoniose. Anche se il bambino affetto da autismo non può mai provare le emozioni negative associate con la diagnosi, i genitori, i fratelli ed estesa
i membri della famiglia possono ciascuno elaborare la diagnosi in modi diversi, ed a velocità diverse.

Datevi il tempo per regolare
Siate pazienti con voi stessi. Ci vorrà un po 'di tempo per capire disturbo del bambino e l'impatto che ha su di voi e la vostra famiglia. Emozioni difficili possono riaffiorare di tanto in tanto. Ci possono essere momenti in cui ci si sente impotenti e arrabbiati che l'autismo ha portato a
una vita che è molto diverso da quello che avevate previsto. Ma potrete anche sperimentare sentimenti di speranza come il vostro bambino comincia a fare progressi.


Cambiare il corso della vita del vostro bambino con autismo può essere un'esperienza molto gratificante. È in corso una enorme differenza nella sua vita. Per realizzarlo, è necessario prendersi cura di te. Prendetevi un momento per rispondere a queste domande: Da dove viene
il vostro sostegno e la forza vengono? Come stai facendo veramente? Avete bisogno di piangere? Reclami? Urla? Vuoi un po 'di aiuto, ma non sai a chi chiedere?

"Ricordate che se si vuole prendere la migliore assistenza possibile del tuo bambino, è necessario in primo luogo prendere la migliore assistenza possibile di te stesso."

I genitori spesso non riescono a valutare le proprie fonti di forza, abilità di coping, o atteggiamenti emotivi. Si può essere così occupato incontro alle esigenze del vostro bambino che non ti permettono di tempo per rilassarsi, piangere, o semplicemente pensare. Si può aspettare fino a quando non sono così esauriti o
sottolineato che si può a malapena portare avanti prima di considerare le proprie esigenze. Il raggiungimento di questo punto è un male per voi e per la vostra famiglia.

Si può sentire che il tuo bambino ha bisogno di te in questo momento, più che mai. La lista "fare" può essere quello che ti sta portando avanti in questo momento. In alternativa, si può sentire completamente sopraffatti. Non c'è un unico modo di far fronte. Ogni famiglia è unica e si occupa di situazioni di stress in modo diverso. .
Riconoscendo l'impatto emotivo di autismo e di prendersi cura di sé in questo periodo di stress vi aiuterà a prepararsi per le sfide future. L'autismo è una pervasiva, multi-sfaccettato disturbo. E non solo cambierà il modo in cui si guarda il vostro bambino, cambierà il modo di guardare il mondo. Come alcuni genitori possono dire, si può essere una persona migliore per questo. L'amore e la speranza che avete per il vostro bambino è probabilmente più forte di quanto si creda.

Ecco alcuni suggerimenti da parte dei genitori che hanno vissuto quello che stai vivendo:

Andare avanti. Ottenere il vostro bambino ha iniziato il trattamento sarà di aiuto. Ci sono molti dettagli che saranno di gestione in un programma di trattamento intensivo, soprattutto se si basa nella vostra casa. Se sai che il tuo bambino è impegnato in attività significative, si sarà più in grado di mettere a fuoco
a muoversi in avanti. Essa può anche liberare un po 'del vostro tempo in modo da poter educare se stessi, avvocato per il vostro bambino, e prendersi cura di se stessi in modo che si può andare avanti.

Chiedete aiuto. Chiedere aiuto può essere molto difficile, soprattutto all'inizio. Non esitate a usare qualsiasi supporto è a vostra disposizione. Le persone intorno a voi potrebbero volervi aiutare, ma non sanno come. C'è qualcuno che può prendere i vostri bambini altri da qualche parte per un pomeriggio? O
cucinare la cena per la tua famiglia una notte in modo da poter trascorrere il tempo di apprendimento: Possono prendere un paio di cose per voi presso il negozio o fare un carico di biancheria?  si sta attraversando un momento difficile e potrebbero darvi una mano?

Parlare con qualcuno. Tutti hanno bisogno di qualcuno con cui parlare. Che qualcuno sa cosa si sta passando e come ti senti. Qualcuno che ascolta solo può essere una grande fonte di forza. Se non si può uscire di casa, chiamare un amico.
" gruppo di sostegno
 Può essere utile per ascoltare o parlare con persone che sono state o stanno attraversando un'esperienza simile. I gruppi di sostegno possono essere grandi fonti per informazioni sui servizi disponibili nella vostra zona e che li fornisce. Potrebbe essere necessario provare più di uno per trovare un gruppo che sembra giusto a voi. Potreste scoprire che non sono un "gruppo di sostegno tipo di persona." Per molti genitori nella tua situazione, i gruppi di sostegno forniscono preziose speranza, conforto e di incoraggiamento. Il link per il supporto di rete https://www.facebook.com/media/set/?set=a.1498267854854.2067994.1178869264&type=3#!/groups/dura.turo/ "

 

420417_323430484374120_305637580_n.jpg

 

 

Apprezzare le piccole vittorie tuo bambino può raggiungere. Ama il tuo bambino e molto orgogliosi di ogni risultato da poco. Concentrarsi su ciò che si può fare, invece di fare paragoni con un bambino con sviluppo tipico. Amarli per quello che sono piuttosto che quello che dovrebbe essere.

Partecipa con la comunità autismo. Non sottovalutate il potere della "comunità". Si può essere il capitano della tua squadra, ma non si può fare tutto da soli. Fai amicizia con altri genitori che hanno bambini con autismo. L'incontro con altri genitori si avrà il sostegno alle famiglie che capiscono il vostro giorno per giorno le sfide. .

5 buoni consigli
Ricordate che non siete soli! Ogni famiglia si trova ad affrontare le sfide della vita ... e sì, l'autismo è una sfida ... ma, se si guarda da vicino, quasi tutti hanno qualcosa di difficile da affrontare nelle loro famiglie.

Siate orgogliosi di tuo fratello o sorella. Impara a parlare di autismo e di essere aperto e confortevole che descrive il disturbo agli altri. Se hai dimestichezza con l'argomento ... che sarà comodo anche. Se siete in imbarazzo da tuo fratello o tua sorella, i tuoi amici rileverà questo e renderà imbarazzante per loro. Se si parla apertamente ai tuoi amici sull'autismo, diventera' confortevole.E 'normale sentire i tuoi sentimenti. E, spesso è più facile quando si ha un consulente professionista per aiutarvi a capire - speciale qualcuno che è qui solo per te! Ama tuo figlio,per il suo  modo speciale di vedere la vita nei suoi modi di essere vita aiutandolo al meglio con amore e sensibilita'

Autismo l'unione fa la forza

 

Condividi post

Repost 0
autismolunionefalaforza
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : Blog di AUTISMO L'UNIONE FA LA FORZA
  • Blog di AUTISMO L'UNIONE FA LA FORZA
  • : il nostro cammino autismolunionefalaforza.over-blog.it con le emozioni vere si puo'emergere dal silenzio ,delle pagine scritte con la loro storia interiore ,che colorano la vita ,con la purezza e il candore ,dipingendo e disegnando il sentiero per il mondo Cerchiamo di accogliere, comprendere ...e aiutare le persone con AutismoPer concludere, ritengo che si possa e si debba Anche per i genitori, pur colpiti così duramente da tanta sofferen.....
  • Contatti

Link