Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
22 novembre 2012 4 22 /11 /novembre /2012 19:44


Autismo:
Che cos’è veramente
“Chi superficialmente
vede solo una distesa d’acqua”

Ero nel mondo.. I miei silenzi erano riempiti da loro contenuti... Dicevo sempre
si... quando ho parlato e detto no li ho delusi...
Quando i miei discorsi erano torrenti impetuosi creavo il vuoto...
Ero nel mondo ma sempre accanto... allungare la mano e non riuscire ad
afferrare il senso delle cose... l’essenza delle persone....
Sentirsi una stella ma essere considerato luna... ecco l’autismo...


Ma l’autismo
non è solo assenza di parola,o parole senza significato riportate senza
capire,o assenza di emozioni o di empatia... l’autismo è molto altro... mi sento
dentro un cristallo su cui il sole riflette e scompone la luce in tanti colori
ma se non arriva la luce sembra solo un pezzo di vetro senza valore.Il valore
è a prescindere, è intrinseco dentro di sé la luce è solo un mezzo.Vorrei che
le persone autistiche non dovessero sempre eccellere in qualcosa per avere
rispetto, o essere molto in basso nello spettro per essere riconosciute tali...
vorrei il diritto ad esistere ed essere ascoltata anche senza il raggio di sole che
si poggia su di me”.L’Autismo è uno dei tanti modi di essere umani, ognuno dei quali ha molte
forme e manifestazioni diverse. Non esiste una persona Autistica identica ad
un’altra.
Tra i tanti modi di essere umani vi è un modo “tipico”, cioè normale, perché
interessa la maggior parte delle persone. E poi vi sono modi meno tipici, ma
altrettanto degni. Ad esempio, la maggior parte delle persone nel mondo ha
gli occhi scuri, solo l’8% ha gli occhi chiari, quindi avere gli occhi chiari non è
normale eppure avere gli occhi chiari non è una malattia!
Uno di questi modi meno tipici è l’Autismo, nelle molte sue forme.
È una malattia?
No, l’Autismo non è una malattia.
Ma come? conosco un bambino autistico che non parla, urla sempre,
sbatte la testa contro il muro…
Nelle molte forme dell’autismo alcune (si veda pag. 7) sono più delicate. Anche
tra le persone tipiche vene sono alcune in condizioni delicate (Psicosi).
Ma cosa vuol dire Autistico?
Autistico vuol dire: “ persona che percepisce il mondo in modo particolare”,
Autistico vuol dire riuscire a cogliere aspetti della realtà che sono preclusi alla
maggior parte della popolazione, riuscire a convogliare la quasi totalità delle
risorse mentali in un unico argomento arricchendosi investendo in questa attività.
Questa cosa non è di per se stessa un bene o un male, è una caratteristica
umana come tante.
Quando un bambino nasce con queste caratteristiche, che poi si manifestano
in infinite sfumature diverse in ogni singola persona, in genere non viene
seguito secondo le sue esigenze, e questo porta inevitabilmente allo sviluppo
di reazioni e a volte di problemi che possono essere anche problemi grandi a
seconda della situazione. Alcuni bambini Autistici crescono trovando le risorse
e gli strumenti per riuscire ad adattarsi..
Ogni bambino al mondo ha bisogno di un trattamento
personalizzato e speciale. I bambini che nascono
tipici, cioè normali, cioè come la maggior parte degli
altri bambini del mondo, hanno un trattamento
specialissimo, adatto al cervello tipico. Non sembra
SPECIALE perché è diffuso e condiviso da quasi
tutti i bambini. Ma è un trattamento personalizzato
e speciale per il cervello tipico.

 

Essere una persona Autistica vuol dire crescere e vivere immersi in un mondo
sociale che ti fa sentire fuori posto, sbagliato, non all’altezza, indesiderabile e
sempre in torto o in errore.
Vuol dire crescere con la convinzione di non avere diritti e di doversi adattare
sempre e comunque.
Vuol dire essere emarginati malgrado gli forzi di piacere e senza nemmeno
aver capito perché.
Vuol dire essere esclusi dal mondo del lavoro, vuol dire vivere schiacciati dalle
percezioni perché cresciuti senza nessuno che ti insegni cosa è quello che
senti.
Essere una persona Autistica è terribile, non a causa dell’Autismo, ma a causa
del modo in cui la società e le persone non autistiche trattano le persone
Autistiche.
Vuol dire cercare in tutti i modi di adattarsi arrivando a rinnegare se stessi e a
sviluppare comportamenti patologici per i quali poi si pagano enormi conseguenze,
oppure sviluppare comportamenti rabbiosi a causa della frustrazione
di non riuscire ad integrarsi.
Vuol dire osservare senza capire che tutti ti percepiscono come matto senza
chiedersi come tu percepisci loro…
Alcuni mitizzano l’Autismo associandolo sempre alla genialità, altri lo disprezzano
associandolo sempre al disagio, al deficit, alla malattia. L’autismo non è
Genio e non è Handicap.

215847 1815491305242 1178869264 31773351 3480075 n

https://www.facebook.com/groups/dura.turo/

 

Condividi post

Repost 0
autismolunionefalaforza
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : Blog di AUTISMO L'UNIONE FA LA FORZA
  • Blog di AUTISMO L'UNIONE FA LA FORZA
  • : il nostro cammino autismolunionefalaforza.over-blog.it con le emozioni vere si puo'emergere dal silenzio ,delle pagine scritte con la loro storia interiore ,che colorano la vita ,con la purezza e il candore ,dipingendo e disegnando il sentiero per il mondo Cerchiamo di accogliere, comprendere ...e aiutare le persone con AutismoPer concludere, ritengo che si possa e si debba Anche per i genitori, pur colpiti così duramente da tanta sofferen.....
  • Contatti

Link