Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
7 luglio 2013 7 07 /07 /luglio /2013 11:03
VIAGGIO AL CENTRO DELL'AUTISMO


Sono concorde nel lanciare una seria sfida alle etichette, agli stereotipi, agli approcci superficiali, alle teorie che spingono a forzare la realtà per auto-validarsi, ai metodi che cercano le cause, ma non ne traggono i punti chiave per arrivare a trattamenti corretti.
Non ho mai trovato moralmente accettabile l’arroganza di chi non ammette di “non sapere”. Come essere umano parlo come una persona che ha dovuto imparare molte cose, in modi diversi dalla maggior parte degli altri per mettermi in sintonia con mia figlia che ora può non soltanto osare, ma talvolta riuscire, a fare le cose in un modo che altri hanno spesso evitato di poter pensare o di ammettere.Non abbiamo bisogno nemmeno di qualcun altro che cerca solo le cause, dimenticando il presente e che gli autistici devono affrontare l’oggi e il domani.

Ciò di cui abbiamo bisogno sono informazioni sulle esperienze che le persone hanno fatto col loro tipo particolare di problemi sottostanti, così da poter lavorare contemporaneamente sulle cause e sui sintomi e non cadere in uno degli errori peggiori che commettono le nostre amate federazioni/associazioni di obnubilati: ovvero considerare e far considerare l’Autismo come un nemico..

Per qualsivoglia ragione, qualcuno è sempre più motivato a combattere questo spauracchio su molti livelli: “etichette”, “cause”, “sintomi”, “terapie mediche e riabilitative”, “esperienze personali”…. ed è solamente in questo modo che si affronta in modo intelligente il problema, non certo con la “politica da strapazzo”.
Ricordiamoci che i nostri figli si identificano col “loro” comportamento, lo considerano parte di sé stessi e della “loro” personalità…. ecco perché il feroce tentativo di farli comportare in modo per “loro” innaturale (magari con una bella insalata di ADDESTRAMENTO Per ottenere un servizio globale, gli autistici non hanno bisogno di un mercato di bancarelle in competizione tra loro..Persone che vivono una “Condizione” che noi definiti normali ,cerchiamo di sopraffare calpestando la loro personalita’. Non è questo che loro cercano. Noi Abbiamo solo da apprendere A VEDERE il mondo attraverso gli occhi di una persona Autistica. “Quando saremo capaci di rimuovere gli ostacoli che gli RENDONO LA VITA DIFFICILE, ” allora capiremo gli Sforzi che fanno per VIVERE FRA NOI!!! DOPO UN PO’ IMPARI LA SOTTILE DIFFERENZA TRA TENERE UNA MANO E INCATENARE UN’ANIMA!
E IMPARI CHE L’AMORE NON E’ APPOGGIARSI A QUALCUNO, E LA COMPAGNIA NON è SICUREZZA!
E INIZI A IMPARARE CHE I BACI NON SONO CONTRATTI, E I DONI NON SONO PROMESSE!
E COMINCI AD ACCETTARE LE TUE SCONFITTE A TESTA ALTA E CON GLI OCCHI APERTI, CON LA GRAZIA DI UN ADULTO, NON CON IL DOLORE DI UN BAMBINO!
E IMPARI A COSTRUIRE LE TUE STRADE OGGI! PERCHE’ IL TERRENO DI DOMANI E’ TROPPO INCERTO PER FARE PIANI!…
…DOPO UN PO’ IMPARI CHE IL SOLE SCOTTA SE NE PRENDI TROPPO…
PERCIO’, PIANTA IL TUO GIARDINO E DECORA LA TUA ANIMA, INVECE DI ASPETTARE CHE QUALCUNO TI PORTI I FIORI…
E IMPARI…CHE SEI DAVVERO FORTE!!! E CHE VALI DAVVERO!!
Autismo l'unione fa la forza

Condividi post

Repost 0
autismolunionefalaforza
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : Blog di AUTISMO L'UNIONE FA LA FORZA
  • Blog di AUTISMO L'UNIONE FA LA FORZA
  • : il nostro cammino autismolunionefalaforza.over-blog.it con le emozioni vere si puo'emergere dal silenzio ,delle pagine scritte con la loro storia interiore ,che colorano la vita ,con la purezza e il candore ,dipingendo e disegnando il sentiero per il mondo Cerchiamo di accogliere, comprendere ...e aiutare le persone con AutismoPer concludere, ritengo che si possa e si debba Anche per i genitori, pur colpiti così duramente da tanta sofferen.....
  • Contatti

Link